Test Slingshot darko 2012 : Rider Luigi Marino

Un nostro rider , Luigi Marino , ha testato per noi la nuova Slingshot Darko 2012 , misura 135X41.5 .
Ecco le sue impressioni :
Il mio personale punto di vista sulla DARKO 2012, lo dò considerando che le mie ultime tavole sono state una DARKO 2010 135, e una Youri pro Brunotti 135.
Le manovre che stò provando negli ultimi anni sono tutte in potenza, come i low …
Quello che mi interessa di una tavola è sicuramente il Pop, e la Darko sia di quest’anno che del 2010 sono ai massimi livelli .
Quello che mi ha colpito della DARKO 2012 è sicuramente la confortevolezza dei pads, la facilità di regolazione, eliminati i laccetti per uno straps decisamente più facile da settare.. e se per i primi 2 giorni sembravano un pò duri, dopo che prendono la forma del piede e te li scordi!
Un altra differenza è il peso! La Youri Pro che avevo è una foglia, però se all’inizio sembrava uno svantaggio mi sono accorto che le gambe si adattano facilmente ad un nouvo peso, inoltre quel peso in più da una spinta all’acqua più incisiva, più decisa, che si traduce in maggiore controllo dello stacco e più stabilità negli atterraggi.
Per quanto riguarda la bolina della tavole, come tutte le tavole con il concetto di rail sottile,taglia l’acqua alla meraviglia e ti fà andare sopra vento quanto vuoi .
Per il momento mi stò divertendo con la mia nuova tavolozza e ne sono gelossissimo, stò chiudendo meglio le mie manovre e questo mi porta a provare ad andare avanti nei triks .
Per finire, per me la DARKO 2012 è una tavola ottima per Riders che vogliono più controllo, più sostegno sul mare, e che si vogliono avvicinare al power con sicurezza .

Un Saluto dalla Calabria !!

Foto : Floriana Borrino