L’ attrezzatura vince i titoli ?

Devo dire che siamo dannatamente orgogliosi di avere un doppio titolo Mondiale sotto i nostri colori nel 2012. Infatti, Youri Zoon e Karolina Winkowska hanno entrambi vinto il loro titolo con attrezzatura Slingshot. . Coincidenza? Direi che è difficile per una Company essere così fortunata, in particolare perché Slingshot ha vinto 4 titoli nelle ultime 3 stagioni. (1 x Andy Yates, 2 x Youri Zoon e 1 x Karolina).

Ma l’attrezzatura può renderti realmente vincente?

Ovviamente sono di parte su questo argomento e la mia domanda non vuole screditare in nessun modo i nostri amati rider. Sono persone dotate di talento naturale e ci sentiamo davvero fortunati ad avere sviluppato i nostri prodotti nel mentre i nostri rider sviluppavano le loro abilità tecniche. È stata un’evoluzione organica per tutti i soggetti coinvolti.

Ma prendiamo in esame Youri Zoon e Alex Pastor. Entrambi i rider sono al top of the game. Ora come ora la differenza principale tra i due è la loro attrezzatura. Hanno uno stile differente e questo dovrebbe essere preso in considerazione. Ma cosa succederebbe se Alex Pastor usasse RPM e Youri Zoon il “C” kite di Pastor. Il risultato sarebbe lo stesso?

In quanto questa domanda è correlata all’ attrezzatura, ho deciso di fare una chiacchierata con il responsabile del design di Slingshot , Tony Logosz sull’ RPM e i C kite.
Ecco cosa Tony aveva da dire sull’argomento:
“Le ali C hanno un tiro molto potente perché rimangono più indietro nella finestra di vento e sono anche più stabili alla barra rispetto un normale SLE.
Ma quando, 7 anni fa, abbiamo iniziato a progettare l’ RPM, sapevamo di poter creare un ala che avesse quelle qualità (di un “C” kite) ma anche l’ampiezza e il range di SLE. Nelle competizioni questo sarebbe stato fondamentale perché i nostri rider avrebbero dovuto performare al massimo in tutte le condizioni, belle, brutte , ventose o meno, con il sole o con la pioggia!!”
“Nel nostro home spot, le condizioni di vento variano tantissimo di giorno in giorno ma nel Tour PKRA è 100 volte peggio perché ogni mese sono in una località differente. Così l’ RPM era necessario fosse una macchina da freestyle che si adattasse a tutte queste differenti condizioni, dando al rider (che sia un PRO o meno) quella confidenza e una sensazione molto uniforme così da poter performare al meglio in ogni singola uscita!
Creare l’RPM non è stato facile, davvero ci sonovoluti anni per sintonizzarlo l’ala alla perfezione ma i risultati ci sono e mostrano che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Siamo molto orgogliosi di questo!”

Quindi, in uno sport dove le condizioni di gara sono sempre così varie, fa la differenza avere consistenza e stabilità?
L’RPM ha contribuito a portare Youri Zoon sul gradino più alto del podio?

Come per Karolina Winkowska? Pensateci: che cosa ha cambiato quest’anno? Ha inserito diverse nuove manovre? La sua tecnica ha è migliorata più di quella di Gisela e Bruna?
Sì, e lei usa un FUEL.
Così ho chiesto di Tony del FUEL e lui sorridendo mi ha risposto:

“La differenza tra il nostro C kite e il C kite di altre brands è la nostra visione
i C kite non sono ali ad alto volume di vendita per noi ma alla Slingshot crediamo nel fare il meglio del meglio, a prescindere se ne vendiamo uno o 1 milione! Così abbiamo trascorso anni rendendo il FUEL il perfetto C kite e lo stiamo ancora migliorando ma assicurandoci sempre di non perdere gli elementi core e il feeling di una vera ala a C .
So per certo che altre aziende non spendono tutto questo tempo a lavorare su un ala a C e questo è il motivo per cui poi lasciano perdere velocemente facendo cadere il progetto C
Ma se parliamo di Karolina, si dovrebbe guardare la sua tavola !”

E questo è quello che ti dico, il grande cambiamento quest’anno per Karolina è stata la tavola che ha usato. Quest’anno Karolina, Gisela e Bruna hanno iniziato ad usare i boots.
Tutte hanno dovuto adattarsi a questo stile in un periodo di tempo molto breve. Karolina ha avuto il vantaggio della sua nuova Asylum. Una tavola che Slingshot ha specificatamente progettato per essere usata con i Binding joint e dare, al rider, il meglio dei 2 mondi: velocità e capacità di bolina di una tavola da kite unitamente all’edge e al pop di una wakeboard.
Lo so, lo so, tutte le altre marche dicono che loro tavole fanno la stessa cosa ma in realtà, cosa sanno sul wakeboarding? O del pop in wake? E dove sono i risultati a dimostrazione?

Così questi sono i fatti.
Detto tutto questo ora vorrei chiederti io, l’attrezzatura migliore vince Titoli ?
Io credo che l’attrezzatura Slingshot vinca i titoli.
Ancora una volta, è difficile negare il fatto che quattro titoli sono stati vinti in 3 anni con 2 ali di un’unica marca! Ma ancora una volta, ovviamente io sono di parte su questo argomento…

Buona Giornata!

TESTO ORIGINALE ( LINK http://slingshotsports.com/2013/01/does-gear-win-titles/ )

We have to say, we’re pretty damn proud of having a double world championship under our belt in 2012. Indeed, Youri Zoon and Karolina Winkowska both won their world titles this year on Slingshot gear. Coincidence? I would say it’s hard for a company to be this lucky, especially because Slingshot has won 4 titles in the last 3 year (1x Andy Yates, 2x Youri Zoon and 1x Karolina).

But does the gear really make the winner?

Obviously I’m biased on this subject and my question is not meant to discredit our beloved riders at all. They are naturally talented individuals and we feel really fortunate to have developed our products as they develop their skills. It has been an organic evolution for everyone involved.

But lets look Youri Zoon and Alex Pastor. Both riders are on top of their game right now the main difference between the two is their gear. They do have a different style, and that could be taken into account. But what if Alex Pastor were on the RPM and Youri Zoon on Pastor’s “C” kite. Would the result be the same?

Because this question is gear related I decided to have chat with Slingshot’s lead designers Tony Logosz about the RPM and “C” kites. Here is what Tony had to say to me:

“C kites have a very strong pull because they stay more back in the wind and they also are more stable steering then normal SLE kites. But when we started to design the RPM 7 years ago, we knew that we could create a kite that had those qualities (from a “C” kite) but also have the amplitude and range of SLE. In the competition level this would be crucial because our riders had to perform their best in all conditions, good or bad, windy or not, sunny or rainy!”

“In our home spot, the wind conditions vary so much from day to day. The PKRA Tour is 100X worse because it’s in different locations almost every month. So the RPM needed to be that freestyle machine that will adapt to all terrains giving the rider (pro or not) a very uniform feel so they can perform at their best every single session! Creating the RPM was not easy, it really took years to fine tuned the kite, but the results are there and show that we achieved our goal. We’re very proud of that!“

So, in a sport where the competition conditions are always so varied, does it make a difference to have consistency and stability? Did the RPM bring Youri Zoon to the highest step of the podium?

How about Karolina Winkowska? Think about it: what did she change this year? Did she add a bunch of new tricks to her repertoire? Did her technique improve more than Gisela’s and Bruna’s? Yes, she does ride a FUEL kite. So I asked Tony about the FUEL kite, he laughs and replied;

“The difference of our “C” kite to other brands “C” kites is our vision. “C” kites are not high volume sales kites for us, but at Slingshot we believe in making the best of the best, regardless if we sell one or a million! So we spent years making the FUEL the prefect “C” kite. We’re still improving the qualities of the FUEL, but we always make sure that it doesn’t lose the core elements and feeling of the “C” kite shape. I know that other companies don’t spend that kind of time working on C kites and that’s why they all fall short. But if you’re talking about Karolina, you should look at her board!”

And that’s when it came to me, the big change this year for Karolina was the board she was riding. This year Karolina, Gisela and Bruna started to ride boots. They all had to adapt to that in a very short period of time. Karolina had the advantage of the new Asylum, a board that was designed to ride with the Slingshot Joint binding and to give the rider the best of both worlds: speed and upwind ability of kiteboards with the edge and pop of wakeboards. I know, I know, all other brands say that their boards do the same thing but in reality, what do they know about wakeboarding? Or pop for that matter? And where are the results to prove it?

So those are the facts. With all that being said, I’d ask you; does better gear win titles? In my opinion I have to say that Slingshot gear wins titles. Again, it’s hard to deny the fact that 4 titles were won in 3 year with 2 kites from 1 brand! But again, obviously I’m biased on this subject…

Have a nice day!